Logo Regione del Veneto Logo Ulss 3 Serenissima
area operatori
Non sei registrato?

 

La Regione del Veneto e l'impegno nel campo del tabagismo

La Regione del Veneto fin dagli anni '90 ha attivato una politica attenta al controllo del tabagismo e da allora è fortemente impegnata nel contrastare il fenomeno del fumo di tabacco quale uno dei principali problemi di sanità pubblica. 

Grazie ad atti deliberativi regionali e finanziamenti specifici (DGRV. 1521/2001, 3231/2002, 4076/2003, 2488/2004, 944/2005, 2675/2006, 2604/2007, 3669/2008, 4022/2009), sino al Piano Regionale Prevenzione (PRP 2010-2012 DGRV 3139/2010, proroga 2013 DGRV 2354/2013, PRP 2014-2018 DGRV 2718/2014 e 749/2015), si è consolidato un Programma Veneto per la prevenzione delle patologie fumo-correlate. 

Tale Programma si sviluppa in una strategia globale di prevenzione e controllo del tabacco, con l'obiettivo generale di ridurre il numero di fumatori nella popolazione generale del Veneto. 

Questa finalità si traduce operativamente in tre obiettivi specifici:

o prevenire l'iniziazione al fumo nei giovani;

o aiutare i fumatori a smettere;

o proteggere i non fumatori dal fumo passivo

secondo le indicazioni strategiche dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, del Piano Nazionale della Prevenzione e in sinergia con il Programma interministeriale “Guadagnare Salute - Rendere facili le scelte salutari” (DPCM del 4 maggio 2007).